Antonio Conte

Antonio Conte nasce a Lecce il 31 luglio 1969, sotto il segno del ruggente Leone.

Infatti la prima cosa che colpisce di questo personaggio del calcio nostrano è la sua grinta, la sua voglia di fare , il suo ruggire in campo e davanti ai microfoni dei media.

La posizione del Sole e Mercurio gli conferiscono la voglia e la capacità di comando che unitamente alla posizione di Marte in Sagittario, anche la competitività con se stesso e con gli altri, la sfida continua, il raggiungimento di obiettivi importanti ed a volte audaci. L’immagine che dà è quello di un re medievale che vuole conquistare le sue terre, il suo regno invaso da altri eserciti, uno scudiero che si trasforma in cavaliere investito di santa autorità ….una Giovanna d’arco al maschile!

Concio di queste sue caratteristiche e di questa immagine che dà agli altri con saggezza ed audacia carica su ciò per caricare ambiente e squadra verso l’obiettivo.

Giove,Urano e Plutone congiunti gli conferiscono grande genialità, doti psicologiche per affrontare avversari e su come agire sui suoi calciatori ma la posizione negativa di Venere indica che deve sempre evitare di decidere qualcosa spinto da emotività ed affettività per non incorrere in scelte sbagliate.

Dotato di spirito giovanile, sportivo, doti di comando, amante delle avventure e delle sfide difficili in cui si lancia senza indugio e con coraggio cavalleresco, sa cogliere al volo le opportunità che si creano davanti a sé, si lancia sulle debolezze degli avversari con la “voracità” e determinazione di un predatore.

Sa come farsi amare dai suoi calciatori ma a volte le sue idee tendono ad essere fisse, rigide e quindi a non vedere le piccole differenze e ciò gli procura fastidi e cadute.

Non ama il contraddittorio, le opinioni di chi è alle sue dipendenze, vive male ogni se ed ogni ma dei suoi giocatori e quindi può tendere a chiudersi in idee fisse, a non voler ragionare.Volitivo, testardo, non ama arrendersi ami e questo è una cosa che lo rende eroico agli occhi dei tifosi della squadra che dirige ma anche a tutti i tifosi che gli riconoscono questa caratteristica!

Sa riconoscere i meriti degli avversari e le sconfitte ma se entra in polemica con il collega rivale la sua popolarità crolla, rischia appunto di cadere in polemiche sterili ed in cui avrà la peggio.

A livello personale tende a dimenticarsi un po’ dei bisogni della sua famiglia tanto è preso dalla sua professione, delle necessità della sua compagna di vita che deve diventare , gioco forza, la sua tifosa numero uno altrimenti stargli accanto non dev ’essere affatto facile.

Nelle scelte delle città in cui andare  a lavorare deve stare più attento al pensiero della sua famiglia e non dare per scontato nulla, altrimenti i litigi e le discussioni diventano inevitabili.

Il transito di Giove potrebbe illuderlo sulle sue reali possibilità di successo, di carriera etc… è bene stare con i piedi per terra.

Mentre Saturno in transito sulla tripla congiunzione di prima potrebbe dargli qualche problema su questioni finanziarie, di contratti, di soci in affari economici e su questioni legali di tempo addietro.

Il transito di Urano consiglia una vita e stile professionale più equilibrato e tranquillo di quello attuale onde evitare stress, decisioni di vita affrettate e sbagliate etc…Consigliano altresì di stabilizzare le posizioni conquistate e non cedere a sirene di altri club.

La sua carriera di allenatore è solo all’inizio e quest’anno ha avuto un salto di livello enorme, ora deve stabilizzare e consolidare questa posizione.

A giugno come al solito va in ebollizione il calciomercato, potrebbe avere delle offerte golose ma le stelle consigliano di lasciare la via vecchia per quella nuova solo a patto di notevole autonomia e che sia un obiettivo già sognato da lui e dalla sua famiglia, soprattutto se saranno estere che non mancheranno!

Si potrebbe dire che lui sta al suo personaggio come Clint Eastwood sta al duro sergente Gunny!

Un duro italiano fatto in casa nostra!

Antonio Aldebaran

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>