I King

 I KING

L’ I King (oppure I Ching) è il grande libro dei mutamenti. Per molte persone è filosofia, per altri parla di religione, ma per la maggior parte delle persone è un vero e proprio oracolo vivente. Il testo risale a circa 3000 anni fa e si basa sulla combinazione di sei linee ottenute col lancio di tre monete dorate o tre bastoncini: a seconda della posizione che si crea dopo il lancio si determinano le sei linee. L’accostamento di queste linee rappresenta un esagramma a cui corrisponde una descrizione ed una “sentenza” d’ordine morale e pratico.

 

La leggenda narra che l’imperatore FU-HSI, mentre era in meditazione lungo il Fiume Giallo, vide apparire un drago sulle cui scaglie del dorso erano disegnati dei diagrammi che – per sua intuizione – potevano contenere tutto lo scibile umano.

I 64 esagrammi sono poi opera di re WEN che li concepì nel XII secolo a.C. e ne scrisse i commenti, seguita da suo figlio TAN il quale aggiunse delle osservazioni. Fu CONFUCIO a spiegarne il pensiero ed il senso profondo. Anche il famoso psicologo C. G. Jung ed il matematico Leibnitz si occuparono di questo vero e proprio “pozzo di saggezza”.

 

Corre voce che ad esso si rivolgessero uomini d’affari e di governo dell’antica Cina … sino a

 Mao Tse Tung stesso!

 

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>